Il 14 giugno sono iniziati i mondiali di calcio 2018 - una buona occasione per cambiare la vecchia TV con una migliore. Non solo potrai ammirare Neuer, Messi o Ronaldo alla meglio, ma vale la pena di acquistare una nuova TV anche per altri contenuti come Netflix o Sky. Ma a cosa bisogna stare attenti durante l'acquisto? Il redattore tecnico Justus Zenker ha trovato per comprigo quattro TV per ogni esigenza. Le TV in commercio difficilmente hanno una risoluzione al di sotto di 4K (3840x2160 pixel). La risoluzione in questo caso gioca un ruolo secondario nella scelta fra un televisore o un altro.

A fare la differenza è, invece, l'HDR. Questo contrasto significativo e dinamico è importante per le immagini plastiche, che richiedono che la fonte invii il segnale in HD. Poiché gli standard HD Dolby Vision e HDR10 sono ancora concorrenti, l'ideale sarebbe un televisore che supporti entrambi i sistemi. Soprattutto per gli eventi sportivi, inoltre, esistono televisori che ti permettono di mettere in pausa la partita per prendere velocemente una birra dal frigo o per fare una visitina ai servizi.

Anche le smart TV hanno caratteristiche diverse. Con queste si ha accesso dalla stessa TV a diversi contenuti online. Chi invece possiede già un set-top box può farne a meno e scegliere un modello più economico.

Hisense H55N5705

  • prezzo conveniente
  • display nitido
  • senza funzione di registrazione
  • poca precisione per i movimenti veloci
Vedi l'offerta

Il pannello LCD mostra contenuti 4K in HD con i parametri HDR10, HLG e DolbyVision. La ricezione avviene tramite Triple Tuner via cavo con DVB-C, digitale terrestre con DVB-T2 e satellitare DVB-S2. Presenta entrate HDMI e Scart; quello che manca è un'entrata USB, per caricare film o interrompere momentaneamente le trasmissioni live. Per quanto riguarda la qualità dell'immagine, la risoluzione è buona ma la rappresentazione dei colori risulta leggermente sbilanciata. La funzione HDR migliora l'immagine, ma non in maniera così rilevante come la concorrenza. Il televisore presenta i movimenti veloci in maniera piatta e leggermente sfumata. Il produttore rinuncia anche alla vastità del Google Play Store in favore del proprio sistema operativo Vidaa U dall'uso facile. Nonostante ciò, le app più importanti come YouTube e Netflix sono preinstallate.

Prezzo: 528,00€

SAMSUNG UE55MU6400

  • facile uso
  • buona immagine in relazione al prezzo
  • senza funzione di registrazione
  • HD debole
Vedi l'offerta

I modelli Samsung con schermo QLED tra i primi in termini di qualità. Chiaramente il conveniente UE55MU6400 non può raggiungere proprio lo stesso livello. Ciò nonostante, grazie all'illuminazione LED migliorata, si avvicina abbastanza all'ultima versione uscita, costituendo un buon compromesso. Anche chiarezza e contrasto sono nella norma. La funzione HDR, però, risulta anche per Samsung scarsa. La ricezione avviene tramite DVB-T2, DVB-C e DVB-S2 o da apparecchi esterni per HDMI e analogico. Come Hisense, anche Samsung manca di entrata USB, che è invece presente nei modelli più costosi. Manca anche l'entrata per gli auricolari, perciò la trasmissione di suono wireless avviene tramite Bluetooth. Il televisore è di utilizzo particolarmente semplice grazie al Samsung One Remote che presenta pochi tasti. 

Prezzo: 649,90€

Philips 55PUS8303

  • Ambilight
  • nitido e ottimo con movimenti veloci
  • senza Dolby Vision
  • Contrasti non eccellenti d angolature laterali
Vedi l'offerta

Philips ha messo in commercio la serie US8303 dal 2018. La tecnica quindi presenta allo stato attuale risoluzione 4K, HDR Premium e ricevitore Tv DVB-T2, DVB-C e DVB-S2. Il processore Philips P5 in combinazione con HDR10, HDR Premium e HLG per colori intensi e naturali e ottimo contrasto, che, però, da un'angolatura troppo laterale, purtroppo perde. Un altro svantaggio: manca il Dolby Vision. Tuttavia l'immagine in movimenti veloci rimane fluida. Insieme al segnale TV si ha accesso attraverso a Google Play Store e Philips App Gallery alla maggior parte delle App conosciute per smartphone o tablet. Grazie al telecomando con microfono si gestisce il televisore e gli apparecchi smart collegati persino con il comando vocale. La risposta dell'Assistente Google così come tutti gli altri suoni vengono emessi con una potenza di 25 W e attraverso DTS. Sul retro si trovano quattro entrate HDMI così come YPbPr per apparecchi analogici. L'interfaccia USB permette di collegare un hard disk e scaricare o interrompere la trasmissione in corso.

Prezzo: 955,99€

LG OLED 55B7

  • Immagini ottime
  • Scarsa resa dei colori scuri
Vedi l'offerta

La qualità dell'immagine rende questo prodotto il meglio che si trova sul mercato per la sua fascia di prezzo. La resa è estremamente soddisfacente grazie agli standard Dolby Vision™ HDR, HDR10 e HLG e conversione da Full HD a 4K. Il Dolby Atmos regala la possibilità di vivere un'esperienza sensoriale piena: un suono chiaro, ricco e profondo viene diffuso nell'ambiente permettendo allo spettatore di sentirsi completamente immerso in ciò che vede. L'attenzione per il design è curata nei minimi particolari: la TV presenta un pannello ultrasottile dall'esclusiva cornice metallica, dotato di cable management per nascondere elegantemente i cavi. L'utilizzo della TV è estremamente facile grazie al telecomando puntatore e il launcher personalizzabile. Il prezzo relativamente elevato è giustificato dalla qualità di questo prodotto.

Prezzo: 1597,40€