Cos'è Amazon Echo? Vi spieghiamo cos'è importante negli altoparlanti smart di Amazon

Un manuale per il sistema di altoparlanti intelligenti Amazon Echo

Cos'è Amazon Echo? Vi spieghiamo cos'è importante negli altoparlanti smart di Amazon

Amazon Echo è il marchio leader nel campo degli smart speaker nel mondo. In Italia è finalmente disponibile dal 30 ottobre. 

Amazon Echo e altoparlanti intelligenti sono molto amati, ma molti oggi si chiedono "ma cos'è davvero Amazon Echo? E come funziona?". Il nostro manuale compatto risponde ad alcune delle domande più frequenti e vi aiuta a scegliere se vale la pena comprarlo o no.

Cos'è Amazon Echo?

Amazon Echo è un altoparlante intelligente, che si collega tramite bluetooth e wifi per permettere all'intelligenza artificiale, Alexa, di reagire alle richieste e di comunicare con chi lo possiede. Nonostante Alexa fosse stata creata originariamente per gli apparecchi audio, i nuovi modelli, come ad esempio Amazon Echo Spot, vengono dotati di schermo LCD per non limitare le capacità di Alexa solo all'audio.

Come funziona Amazon Echo?

Amazon Echo utilizza il segnale "Alexa" per segnalare all'altoparlante che sta per essere utilizzato. Il segnale si può comunque modificare individualmente in "computer", "Amazon", o "Echo". Quando non viene utilizzato, l'altoparlante reagisce in modalità standby comunque al segnale. Appena si attiva Echo, chi lo utilizza può interagire con lui, dargli ordini o fargli domande, come ad esempio "Alexa, riproduci musica jazz", "Alexa, oggi pioverà?" o persino "Alexa, compra del cibo per cani". Arriviamo quindi alla prossima domanda:

Cosa fa Amazon Echo?

Uomo seduto sul divano che interagisce con l'altoparlante intelligente

Le capacità di Alexa vendono denominate "skill". Si possono individualizzare quelle del proprio dispositivo cercando nelle skill quelle che ognuno ritiene rilevanti. Possono essere ad esempio informazioni sulle strade, traduzioni, la barzelletta del giorno, ricette, previsioni meteo e le notizie del giorno. Alexa viene utilizzata soprattutto per quanto segue:

  • riprodurre musica tramite Spotify: gli abbonati a Spotify Premium possono utilizzare Alexa per riprodurre la loro musica. Si possono richiedere delle canzoni o dei generi in particolare, o di ripetere o interrompere una canzone o di regolare il volume.
  • ascoltare la riproduzione di un audiolibro: Amazon Echo stabilisce una connessione con la funzione Amazon per gli audiolibri e permette ad Alexa di leggere una storia.
  • effettuare acquisti su Amazon: gli abbonati Amazon Prime possono attivare su Amazon la funzione One-Click Shopping e effettuare acquisti tramite Alexa. Alexa utilizza il registro dei propri acquisti per cercare ad esempio il proprio shampoo preferito o il cibo del gatto acquistato più volte. Prima di aggiungere un articolo al carrello, però, bisogna confermare con la propria voce. 
  • leggere le notizie o le previsioni del tempo: Alexa utilizza le notizie brevi (per il momento soprattutto quelle della BBC) per informare riguardo alle notizie più importanti. Si possono anche inserire la lettura delle notizie e delle previsioni del tempo nella propria routine giornaliera.
  • fare domande: Alexa usa internet per rispondere alle domande. Si possono quindi porre domande teoriche, ad esempio "anche i cani sognano?" o chiedere cose prettamente pratiche, come "a che ora chiude la Coop?".
  • utilizzare gli apparecchi smart di casa: grazie alle funzioni di Alexa si possono controllare quasi tutti gli apparecchi smart di casa. Grazie al suo utilizzo, Alexa può, ad esempio, accendere gli apparecchi compatibili, cambiare il colore delle luci, chiudere la porta in maniera sicura, impostare la sveglia, regolare la temperatura del riscaldamento, aprire la porta del garage e cambiare canale della TV. 

Sembra fantastico. Amazon Echo ha qualche svantaggio?

Cane su un divano che guarda lo smart speaker

Nonostante Alexa abbia sicuramente molte capacità, le sue funzioni hanno anche dei limiti. Per esempio, può succedere che Alexa capisca in modo sbagliato dei comandi vocali e faccia cose che nessuno le ha chiesto. Come in una trovata di marketing di Purina, in cui a causa di qualche errore nella funzione di shopping, il proprietario riceveva a casa a sorpresa del cibo per gatti. O quando il proprietario invece dei peperoncini chipotle in salda adobo trovava nel suo carrello dei dildo. 

Amazon ha avviato parecchie ricerche per risolvere questi errori. Infatti le nuove versioni di Alexa iniziano già un po' meglio a capire le domande e rispondere. 

Alexa, inotlre, ha qualche particolarità che vanno dal divertente all'inquietante. Alexa ha già riempito i titoli dei giornali con una risata inquietante che ogni tanto parte senza motivo. Per stimolare le risposte divertenti di Alexa vi suggeriamo queste domande:

"Alexa, e chi chiamerai?“ (un riferimento per tutti i fan degli Acchiappafantasmi)

"Alexa, wingardium leviosa"

"Alexa, chi è il vero Slim Shady?"

Alexa non è nemmeno particolarmente brava a rispondere a delle domande a caso. Le sue conoscenze infatti sono limitate, dato che può usare solo l'app di risposte rapide per rispondere alle domande. Corre voce che Google Home, l'altoparlante smart di Google, sia un po' meglio a rispondere alle domande casuali. 

Quali modelli di Amazon Echo sono disponibili? E quanto costano?

Donna in cucina che interagisce con l'altoparlante

Prima di comprare Amazon Echo, è meglio capire quali funzioni vorreste avere, come Home Hub integrato o possibilità video. In questo modo si capisce quale variante è quella che fa per sé.

Dove si può comprare Amazon Echo?

Amazon Echo si può ordinare direttamente su amazon.it. Inoltre ci sono molti altri seri promotori che vendono gli apparecchi Amazon Echo. Prima di effettuare un acquisto, dovete sempre pensare a quali dettagli tecnologici trovate più convincenti e che vorreste avere nel vostro altoparlante intelligente. Le migliori offerte ovviamente le trovate da noi. 

  • Modello originale
  • Senza schermo e camera
  • Buon altoparlante (woofer 63 mm e tweeter 16 mm)
  • Senza schermo e camera
  • Funziona al meglio come apparecchio aggiuntivo per una seconda stanza
  • Home-Hub integato (ideale per chi ha Smart Home)
  • Suono a 360° (woofer 76 mm e tweeter 20 mm)
  • Senza schermo e camera
  • Capacità di trasmissione video/immagini (multimedia, videotelefonia, ecc.)
  • Più piccolo di Amazon Echo Show (schermo da 5,5 pollici)
  • Altoparlante da 1.4"
  • Telecamera frontale a bassa risoluzione