A tutti quelli che hanno adorato "Tutte le volte che ho scritto ti amo"

Le commedie romantiche di Jenny Han sono tornate e tutti noi siamo innamorati di Lara Jean e Peter Kavinsky

A tutti quelli che hanno adorato "Tutte le volte che ho scritto ti amo"

Grazie Peter Kavinsky per averci rovinato tutti gli uomini... Questo è ciò che pensano molte ragazze e donne dopo aver visto il film di Netflix Tutte le volte che ho scritto ti amo, che è già stato definito uno dei film migliori del 2018. Se non ne avete sentito parlare, non preoccupatevi: vi spieghiamo di cosa si tratta e perché questo è un film da vedere. E ancora meglio: a coloro che l'hanno già visto, consigliamo vivamente di leggere i libri dell'autrice Jenny Han, sul quale si basa questo gran film. Ci sono altri due libri che sviluppano ulteriormente la storia e ci abbreviano i tempi di attesa fino al prossimo film. Sempre che Netflix decida di filmarli. In caso contrario, questo è un altro motivo per leggere e amare questi libri!


La storia

Protagonista della storia è Lara Jean Covey, una studentessa normalissima. Vive con suo padre e le sue due sorelle, la maggiore Margot e la minore Kitty. Ogni volta che Lara Jean si innamora, scrive lettere d'amore. E come ogni sedicenne, Lara Jean è una romantica che si è già innamorata più volte nella sua vita. Per la precisione cinque volte. Tuttavia, non invia mai le lettere d'amore, ma le tiene al segreto in una piccola scatola nel suo armadio. Fino a quando un giorno non scompaiono; sono state inviate da qualcuno.

Adesso Lara Jean ha un problema: Josh, l'ex fidanzato della sorella maggiore Margot, ha ricevuto una delle lettere e ora pensa che lei sia innamorata di lui. Peter Kavinsky, anch'egli uno dei destinatari delle lettere d'amore, si rivolge direttamente a Lara Jean per dirle gentilmente che non ricambia i suoi sentimenti. Ma poi ha un'idea: forse possono fingere di essere una coppia, in questo modo Josh penserà che Lara Jean non sia più innamorata di lui, e allo stesso tempo potrebbero rendere gelosa l'ex fidanzata di Peter, Gen. Forse potrebbe anche diventare così invidiosa da separarsi dal suo attuale ragazzo e tornare a stare con Peter? Il piano suona convincente.

Non vi diremo di più a questo punto per non fare spoiler. Ma una cosa ancora va detta: dopo aver visto il film tre volte in tre giorni, alla fine anche voi penserete di volerne sapere ancora di più su Lara Jean e Peter Kavinsky.

Per fortuna è più facile del previsto continuare la storia perché il film si ispira ad una serie di libri. La trilogia è stata scritta dalla scrittrice americana Jenny Han. Il primo libro Tutte le volte che ho scritto ti amo è stato pubblicato nel 2014 ed è uno dei best seller assoluti nella lista del New York Times. Poi seguì P.S. Ti amo ancora ed infine Tua per sempre, Lara Jean.

Con questi due libri il tempo di attesa per i prossimi due film sarà meno doloroso.

Si prega di non confondere con P.S. I love you! In questa seconda parte Lara Jean e Peter sono una coppia. Tutto procede al meglio, finché un altro ragazzo non entra nella sua vita. Lara Jean è confusa... È possibile essere innamorati di due persone? Sequel accattivante degli eventi del primo romanzo.

Tua per sempre, Lara Jean

Tua per sempre, Lara Jean

Vedi l'offerta

Nella terza e ultima parte, Lara Jean è al liceo in attesa di essere ammessa all'università, mentre il suo amato Peter ha già ricevuto la sua lettera di accettazione. Dopo aver finalmente ricevuto la risposta positiva, deve prendere una decisione: l'amore tra i due resisterà alla lontananza o è meglio separarsi subito?

E se non l'hai ancora letto: Tutte le volte che ho scritto ti amo

E se non l'hai ancora letto: Tutte le volte che ho scritto ti amo

Vedi l'offerta

Se vuoi tornare alle origini di questa storia d'amore, leggere il libro al quale si ispira il film di Netflix è sicuramente una buona idea. Esistono in realtà molte differenze sottili tra il libro e il film, fatto che renderà la lettura del libro per niente noiosa anche per chi conosce già il film.